Inaugurazione di mosaico della Scuola Mosaicisti nella Chiesa di Santa Maria Maggiore a Cordenons

E’ stato inaugurato sabato 21 aprile il mosaico dell’altare della Santa Croce nella Chiesa di Santa Maria Maggiore a Cordenons. Si tratta di una “Crocefissione”, realizzata dalla Scuola Mosaicisti del Friuli, su ideazione dell’artista Stefano Jus, che ha unito l’incisività del segno con espressioni e gesti intensi e umani; lo scenario cromatico è moderno, creando un orizzonte che è luogo spirituale ed espressione di un dramma che tocca il tasto dell’emotività. L’opera musiva è stata eseguita con intensa interpretazione dagli specializzandi del Corso di Perfezionamento della Scuola Mosaicisti: Agnesone Valentina, Bilda Olga, Faccio Anna, Falanga Gianni, Palamin Giulia, Salice Giada. Oltre a seguire la realizzazione sotto l’attenta guida dei maestri, i sei specializzandi sono stati coinvolti nelle operazioni di posa e applicazione sul posto – diretti dal maestro Luca De Amicis, affrontando le varie fasi di lavoro dall’inizio alla fine, acquisendo esperienza e competenza.

Nella cerimonia d’inaugurazione, resa solenne dal concerto del coro polifonico di S. Antonio Abate, l’opera musiva è stata benedetta dal vescovo mons. Giuseppe Pellegrini, sotto gli occhi del folto pubblico, tra cui si segnala la presenza dell’assessore regionale alla cultura Elio De Anna, del Presidente della Scuola Mosaicisti Alido Gerussi, del Direttore Gian Piero Brovedani e dell’artista Stefano Jus.