“Fra Acque e Uve” premia la Scuola Mosaicisti del Friuli

Sono stati dedicati alla Scuola Mosaicisti del Friuli la mostra d’arte e il premio 2012 relativi alla manifestazione “Fra acque e uve” 2012, iniziativa promossa dal – e nel – Comune di Zoppola (già a partire dal 2005) per valorizzare e riconoscere protagonisti e contesti del panorama storico, artistico e culturale locale.

L’esposizione di questa’anno, aperta fino al 28 ottobre pressola Galleria Civica d’Arte “Celso e Giovanni Costantini”, presenta l’attività della Scuola Mosaicisti del Friuli proprio nell’anno delle celebrazioni dei suoi 90 anni di vita. E’ stato messo in luce, in particolare, l’importante dialogo chela ScuolaMosaicistidel Friuli ha instaurato con l’artista Mario Deluigi a partire dagli anni Cinquanta. In mostra troviamo i suoi cartoni per mosaico conservati nell’Archivio della Scuola, filmati e opere dell’Istituto spilimberghese che rendono la misura di un percorso – storico e attuale – stimolante e creativo.

Nella frazione di Poincicco, in via Pescincanna, è stato inoltre collocato il mosaico “Venexia” realizzato dalla Scuola Mosaicisti del Friuli come omaggio all’artista Mario Deluigi e a uno dei suoi progetti per mosaico per il pannello musivo della Stazione Ferroviaria Santa Lucia a Venezia. La lavorazione musiva contemporanea, minuta e ritmica, mette in risalto la vibrazione luminosa e cromatica che è stata stimolo di ricerca e di sperimentazione per l’artista e che rappresenta ancora oggi una delle componenti precipue della superficie musiva.

La collocazione del mosaico della Scuola Mosaicisti del Friuli è l’ultima di una serie di installazioni musive che negli ultimi anni sono state esposte in pianta stabile nelle vie e nelle piazze di  Zoppola e frazioni all’interno della manifestazione “Fra Acque e Uve”.