Stage di mosaico contemporaneo con Designer della Corea del Sud

E’ iniziato il preannunciato stage sul mosaico contemporaneo dedicato ai progetti di tre designer della Corea del Sud: Hyun Kim, Jongho Park e Inhae Kim. I loro lavori vengono interpretati a mosaico con il coinvolgimento degli allievi del Terzo Corso e del Corso di Perfezionamento, sotto la guida delle maestre Cristina De Leoni e Serena Leonarduzzi.

Gli artisti presenti presso la Scuola Mosaicisti  del Friuli – che soggiornano a Spilimbergo – hanno presentato in prima battuta, a inizio stage, i loro progetti pensati per l’interpretazione a mosaico.

Il loro linguaggio – d’impatto contemporaneo – trova  un punto di riferimento nella tradizione e nelle credenze che costituiscono il bagaglio culturale del popolo coreano. Alcuni elementi pregnanti di questo patrimonio sono stati rielaborati e trasmessi da ogni singolo artista in modo personale, simbolico, non retorico, ricercando l’essenza della forma e del messaggio.

Hyun Kim, Jongho Park e Inhae Kim hanno operato in modo molto articolato e sapiente nella fase progettuale. Le loro composizioni nascono infatti da uno studio approfondito di iconografie, architetture, pattern, colori, simbologie, arte segnica e calligrafica radicate nella cultura del loro Paese.

I progetti presentati per lo stage musivo presso la Scuola Mosaicisti del Friuli sono emblemi contemporanei dove il senso del colore e del segno offrono l’occasione per interessanti interpretazioni a mosaico.

I soggetti ricorrenti, il mostro Dokebi (l’essere immaginario che protegge dai cattivi e stimola e aiuta i buoni) e la Tigre(la cui forza è ammirata e temuta), sono presenze portafortuna, guardiani e protettori dell’uomo, capaci di allontanare spiriti maligni e invocare energie benefiche.

Nella comune sensibilità si crea qui – attraverso questo stimolante stage – un terreno d’incontro tra estremo Oriente e Occidente, tra design e tecnica musiva, nella logica di uno scambio culturale che amplia gli orizzonti, la ricerca e i contatti.

Il mosaico può scoprire nuove potenzialità e gli artisti coinvolti possono trovare qui uno spazio di approfondimento su un’arte e una tecnica radicata nella cultura mediterranea, oggi mantenuta viva dalla Scuola Mosaicisti del Friuli. L’entusiasmo per questa speciale esperienza è già emerso dalle prime considerazioni dei designer coinvolti.

Kim Hyun – formatosi alla Cung-ang University –  è fondatore, oltre che designer, della società “Design Park Communications”di Seoul. Famoso per aver ideato la mascot “Hodori” (tigrotto) per le Olimpiadi estive di Seoul del 1988, è in realtà un protagonista del design coreano contemporaneo, segnalatosi a livello nazionale e internazionale in Concorsi, Esposizioni, progetti di Industrial Design e loghi di importanti società.

Jongho Park – formatosi presso il Seoul Institute of the Arts – ha ideato loghi / marchi / progetti per diverse società, in particolare perla Samsung nelle sue molteplici sfaccettature. Tra le altre collaborazioni, ha anche fornito idee e realizzato progetti d’immagine per il Ministero della Salute e del Welfare in Corea.

Inhae Kim – formatasi alla Scuola Politecnica di Design a Milano con un master in Visual Design e al Central Saint Martin’s Art College&Design di Londra – ha sviluppato diversi progetti, tra gli altri quelli per il Museo Nazionale di Corea e la Biennale di Design a Gwangju.