Visita alla Scuola dell’assessore Torrenti

L’assessore regionale alla cultura Gianni Torrenti, accompagnato dal consigliere regionale Armando Zecchinon, è stato ieri gradito ospite della Scuola Mosaicisti del Friuli accolto dal Presidente Alido Gerussi.

Accompagnando in visita l’Assessore, Gerussi ha condiviso con lui gli impegni futuri della Scuola, presentando mostre ed eventi  che proiettano l’Istituto a Seoul e Pechino e lo coinvolgono in diversificate iniziative.

Torrenti è rimasto entusiasta, avvalorando il riconoscimento della Scuola come patrimonio didattico nazionale nel progetto editoriale “La Regola del Talento”, recentemente pubblicato da Marsilio. L’assessore si è complimentato per il lavoro svolto, anche in prospettiva dei prossimi convegni AIMC (Associazione Internazionale Mosaicisti Contemporanei) a fine maggio a Vienna e nel 2016 a Spilimbergo, nella sede della Scuola che farà gli onori di casa nei confronti degli ospiti internazionali.

Torrenti ha manifestato il proposito di tornare al più presto, con l’idea di attivare nuove sinergie di valenza artistico culturale tra l’Agenzia di Villa Manin e la Scuola Mosaicisti del Friuli.