Mostra a Malnisio, appuntamenti finali

  • Si chiude domenica 31 maggio l’esposizione “Forza dell’acqua, il viaggio che trasforma l’energia”, una mostra d’arte che coinvolge anche la Scuola Mosaicisti del Friuli. La mostra  è stata organizzata dall’Amministrazione Comunale di Montereale Valcellina presso la Centrale-Museo “Antonio Pitter” di Malnisio, riscuotendo grande interesse per il progetto di valorizzazione del territorio. Per l’esposizione, gli allievi del terzo corso della Scuola Mosaicisti del Friuli  hanno realizzato un’installazione musiva da inserire in modo dinamico nello spazio architettonico della centrale (come da foto segnalate dal Circolo Culturale Per le Antiche Vie http://www.perleantichevie.it/)
  • Alleghiamo il programma di appuntamenti previsti per il giorno di chiusura della mostra: “Forme d’acqua. Testi, luoghi, sonorità, contesti” Forme d’acqua web
  • Il mosaico esposto in mostra è un omaggio all’acqua, fonte di vita e di energia. Il mosaico si compone di 18 elementi. Ogni elemento è stato creato da un allievo del terzo corso della Scuola Mosaicisti del Friuli. Nell’insieme, il mosaico è una sintesi di natura e di cultura tecnologica, di energia primitiva e di energia idraulica. Oltre all’acqua, all’aria,  predomina la presenza dei sassi (ricordiamo quelli del Cellina, del Meduna, del Tagliamento, materia prima dei terrazzieri e dei mosaicisti delle origini nella pedemontana friulana), cui si aggiungono elementi ceramici e metallici che rappresentano l’intervento umano. Il mosaico vive in autonomia nello spazio, con la sua presenza, la sua forza installativa, il suo ritmo, in rapporto costante con la luce; è materia in movimento