Inaugurata la mostra della Scuola Mosaicisti ad Almaty – Kazakistan

  • E’ stata inaugurata la mostra della Scuola Mosaicisti del Friuli ad Almaty, in Kazakhstan, alla presenza delle autorità locali, dell’ambasciatore d’Italia in Kazakhstan Stefano Ravagnan, dell’ assessore regionale alla cultura Gianni Torrenti, della direttrice della School of Fine Arts and Technical Design di Almaty, Khanzada Yessenova, del Presidente della Scuola Mosaicisti del Friuli Alido Gerussi, tutti interlocutori che hanno sostenuto un dialogo propositivo di scambio e collaborazione tra i loro rispettivi Paesi.

23_presidentealmaty2

  • L’esposizione – che vuole valorizzare l’arte e la cultura italiana – ha trovato nel mosaico una risorsa espressiva straordinaria e nella Scuola Mosaicisti del Friuli, testimone d’eccellenza del Friuli Venezia Giulia nel Mondo, un punto di riferimento di alta formazione e professionalità.
  • Le opere musive esposte spaziano dai soggetti storici alle composizioni contemporanee, sottolineando la ricerca e la sperimentazione che entrano in gioco nell’arte musiva dell’attualità. Tra le opere in mostra compaiono le realizzazioni musive delle quattro studentesse kazake che hanno frequentato il secondo anno di corso della Scuola Mosaicisti del Friuli.
  • Almaty, pur festeggiando in questi giorni i mille anni di storia, è una città moderna che vuole stare al passo con i tempi e crescere stringendo rapporti di collaborazione con le realtà artistiche e culturali che più hanno suscitato il suo interesse per competenza e creatività.
  • La mostra, organizzata in collaborazione con la Fine Art School di Almaty, sarà in seguito allestita ad Astana, agli inizi di ottobre, per essere visitata presso il Museo Nazionale della capitale kazaka.
  • 23_mosaicialmaty