Mostra itinerante ad Almaty e Astana

  • All’avvio d’ottobre si registra un nuovo importante evento all’insegna della valorizzazione del mosaico made in Friuli Venezia Giulia nel mondo: la mostra itinerante della Scuola Mosaicisti del Friuli in Kazakhstan chiude con successo ad Almaty e riapre ad Astana presso il Museo nazionale della capitale kazaka. Al vernissage – previsto per l’11 ottobre – sarà presente Renzo Francesconi, Sindaco di Spilimbergo, Presidente dell’Assemblea del Consorzio della Scuola Mosaicisti del Friuli.
  • La mostra itinerante – fortemente voluta dall’ambasciatore d’Italia Stefano Ravagnan e dalla direttrice della School of Fine Arts and Technical Design di Almaty, Khanzada Yessenova – vuole valorizzare l’arte e la cultura italiana avendo individuato nel mosaico una risorsa espressiva straordinaria e nella Scuola Mosaicisti del Friuli un testimone d’eccellenza quale punto di riferimento di alta formazione e professionalità. Le opere musive esposte spaziano dai soggetti storici alle composizioni contemporanee, sottolineando la ricerca e la sperimentazione che entrano in gioco nell’arte musiva dell’attualità. Tra le opere in mostra compaiono le realizzazioni musive delle quattro studentesse kazake che hanno frequentato il secondo anno di corso della Scuola Mosaicisti del Friuli e che ora hanno iniziato il terzo anno.