Image Alt

Scuola Mosaicisti del Friuli

Foto Premio Facchina 2018

Premio Facchina

Un premio prestigioso è stato assegnato a due allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli: si tratta del Premio Facchina, riservato dal Comune di Sequals a due studenti del primo corsodell’Istituto spilimberghese, distintisi per il miglior saggio finale eseguito a mosaico, realizzato, in questo caso, a conclusione dell’a.f. 2017-2018.

Complimentandosi con gli allievi esecutori dei mosaici, il sindaco di Sequals Enrico Odorico e il presidente della Scuola Mosaicisti del Friuli Stefano Lovison hanno consegnato il premio a Viviana Mora Strohmenger (per il corso 1A) e a Eric Osei Bonsu (per il corso 1B) rispettivamente per le opere “Alloro, papaveri e fiori di viburno” (interpretazione musiva di una porzione degli affreschi della domus del bracciale d’oro di Pompei) e “Papere su fior di loto” (copia del pavimentale della Basilica di Emmaus-Nicopolis in Israele) che rimarranno esposte presso la sede del Comune di Sequals per un anno. I due allievi, contenti per il premio conseguito, hanno ringraziato le maestre Giulia Palamin ed Elena Pauletto per il proficuo e stimolante lavoro svolto insieme.

Il Comune di Sequals, oltre ad essere un ente storico del Consorzio per la Scuola Mosaicisti del Friuli, è anche il luogo che ha visto nascere i mosaicisti dell’epoca moderna. Il più noto è proprio quel Gian Domenico Facchina cui è stato intitolato il Premio, mosaicista e imprenditore, famoso per i mosaici parietali e pavimentali dell’Opera Garnier a Parigi, oltre che per innumerevoli altre opere musive prestigiose nel mondo. A proposito di mosaicisti storici, lo stesso Sindaco di Sequals porta un cognome che dice tutto: Odorico. Lui stesso con passione racconta agli allievi della Scuola le esperienze dei suoi avi, che sono stati mosaicisti affermati a Mosca, Berlino, Dusseldorf, Rennes, Copenaghen. “E’ una storia personale che attraversa anche la storia di un territorio e che non può che trovare affinità con la Scuola Mosaicisti del Friuli, dove – come sottolinea il Sindaco Odorico – è sempre un piacere ritrovarsi e il premio messo a disposizione degli allievi è sempre fatto con il cuore”.

Ai due studenti premiati, Viviana ed Eric, non ci resta che augurare un futuro sereno con belle soddisfazioni!

Pagina in fase di aggiornamento

Ci scusiamo in anticipo se trovate contenuti mancanti, stiamo ancora lavorando sulla pagina.

Potete comunque navigare senza nessun problema.

Grazie per la pazienza.