Image Alt

Scuola Mosaicisti del Friuli

cerimonia consegna attestati

Tredici nuovi Maestri Mosaicisti

Quest’anno sono tredici gli allievi che concludono il percorso formativo triennale e ottengono la qualifica di Maestro Mosaicista. Dopo tre giorni di esami, in cui una Commissione esterna nominata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, ha valutato la loro preparazione, venerdì pomeriggio 26 giugno 2020 al Cinema Teatro Miotto di Spilimbergo, Nina Biagi, Ilaria Caputi, Anna Gaetani, Polina Kazanovskaia, Sabrina Kurdic, Sibylle Luquet, Stefano Marroffino, Viviana Mora Strohmenger, Eric Osei Bonsu, Isabella Petrangeli, Enzo Subiaz, Beatrice Tagliapietra, Stella Zannier hanno ricevuto l’attestato di qualifica professionale.

Un traguardo che doverosamente va festeggiato con una cerimonia ufficiale a cui hanno partecipato il presidente e il direttore della Scuola Mosaicisti del Friuli, Stefano Lovison e Gian Piero Brovedani, l’Assessore regionale Stefano Zannier e il sindaco di Spilimbergo Enrico Sarcinelli. Presente tra il pubblico anche un amico della Scuola: Nemo Gonano, che per tutti gli anni Novanta fu presidente del Consorzio per la Scuola Mosaicisti del Friuli.

Nonostante, per ragioni di sicurezza, la cerimonia si sia svolta in maniera ristretta, con pochi invitati disseminati nell’ampio teatro, l’emozione è stata grande e forse più intensa degli anni precedenti.

Come ha ricordato il presidente Lovison nei saluti inaugurali, “l’anno formativo che si è appena concluso, è stato diverso dagli altri, a tratti anche difficile e incerto, eppure la Scuola con gli insegnanti, lo staff amministrativo, i collaboratori e soprattutto gli allievi ha saputo fare squadra, cercando assieme soluzioni valide”.

Il direttore Brovedani ha sottolineato “la passione e la tenacia degli allievi che hanno creduto nella Scuola. Tra studio a distanza e poi, dal 6 maggio quando è stato possibile riaprire i laboratori grazie all’Ordinanza regionale n. 12, le impegnative lezioni di mosaico e terrazzo, nulla è stato sprecato o è andato perso. Bisogna dare merito agli allievi di essersi sempre dedicati con serietà, di aver ascoltato le indicazioni dei loro insegnanti, di non aver smesso di esercitarsi nel mosaico, arrivando a creare le tessere con i materiali che trovavano in casa. Non hanno mai abbandonato l’idea di diventare Maestri Mosaicisti nei tempi programmati e anche coloro che provenivano da fuori regione, sono rimasti a Spilimbergo, vicino alla Scuola, pronti a ricominciare appena fosse stato possibile. Così è stato e la qualifica ottenuta premia anche la disciplina e la responsabilità da loro dimostrate, doti queste già di professionisti”. D’altronde, ha ricordato il sindaco Sarcinelli, “la Scuola Mosaicisti del Friuli ha la specificità di coniugare nella formazione aspetti culturali e produttivi, connubio vincente per un futuro professionale”. Di fiducia ha parlato l’Assessore Zannier: “le sfide lavorative che attendono questi nuovi Maestri Mosaicisti possono essere superate: l’esempio dei mesi appena trascorsi deve fare da sprone”.

Ai discorsi augurali è seguita, sul palco, davanti agli insegnanti e allo staff della Scuola, la consegna dell’attestato di qualifica: un riconoscimento importante che corona tante fatiche e apre nuovi orizzonti.

Cerimonia attestati Maestri Mosaicisti 26 giugno 2020

Cerimonia attestati Maestri Mosaicisti 26 giugno 2020