Image Alt

Scuola Mosaicisti del Friuli

Carta internazionale artigianato artistico

Sostenitori della Carta internazionale dell’Artigianato Artistico

Da sabato 26 settembre 2020 anche la Scuola Mosaicisti del Friuli è tra i sostenitori della Carta internazionale dell’Artigianato Artistico. L’importante documento è stato infatti firmato dal Presidente Stefano Lovison assieme al sindaco di Aquileia Emanuele Zorino nel contesto della mostra Otium et Negotium allestita proprio ad Aquileia, promossa da Confartigianto Imprese Udine e dedicata all’artigianato artistico del Friuli Venezia Giulia.

La Carta è un documento nato dalla collaborazione di Ateliers d’Art de France, CNA Nazionale, Confartigianato Imprese Nazionale e Artex-Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana per evidenziare il valore culturale ed economico dell’artigianato artistico indirizzando così le politiche nazionali ed europee per la formazione, il sostegno, la tutela e la giusta promozione di questo settore.

Presentata pubblicamente nel 2010 a Firenze ha iniziato il suo percorso di diffusione e condivisione incrementando i soggetti firmatari tra i quali si annovera: Kyoto Traditional Arts and Crafts Sponsorship Foundation, AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica, Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte della Toscana, CEII – Centro Europeo di Impresa e di Innovazione del Trentino, Citema- Città Europea dei Mestieri d’Arte, CO.SE.R. – Calabria, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Fondazione di Firenze per l’Artigianato Artistico, IVAT – Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition, Liguriastyle.it, ViArt – Artigianato Artistico Vicentino. Oggi la Carta è sottoscritta, a vario titolo, da 3 Regioni francesi e da 15 italiane, Friuli Venezia Giulia compreso, da 6 Comuni e da 15 istituzioni nazionali e internazionali.

La Carta affronta diverse tematiche: le definizioni di artigianato artistico e di artigianato tradizionale, i valori economico, culturale e sociale di cui l’artigianato artistico è portatore, le proposte di indirizzo politico che vanno dalla comunicazione all’istruzione, dalla commercializzazione all’innovazione, dall’impatto sul turismo all’esposizione e musealizzazione.

Perché la Carta diventi uno strumento efficace deve essere supportata dal maggior numero di soggetti. E’ in quest’ottica che la Scuola Mosaicisti del Friuli ha colto l’invito a diventare sostenitore di questo importante documento, suggellandone i principi con una firma.

 

Leggi la Carta internazionale dell’Artigianato Artistico.

 

firma carta artigianato