toria del colore

Gli eventi di venerdì 22 aprile

convegno architettura e design 22 aprile 2022

Iniziato con la Scuola Mosaicisti del Friuli protagonista di grandi decorazioni in spazi architettonici, il ricco pomeriggio di venerdì 22 aprile 2022 si è concluso con la stessa Scuola al centro invece di uno spazio piccolo, ma assai prezioso, quello di un nuovo francobollo della serie ‘le Eccellenze del sapere’.

Alle ore 14.30 a Palazzo Tadea si è tenuto un incontro dedicato al rapporto tra mosaico e architettura. Attraverso una serie di domande poste da Bernardino Pittino, hanno dialogato Paolo Coretti, architetto e Giulio Candussio, artista e mosaicista. Interessante il confronto tra le due professionalità nel momento progettuale. Il mosaico inserito nell’architettura non dovrebbe mai essere un semplice rivestimento di superfici, ma una integrazione con la struttura e lo spazio circostante in una unione di bellezza e funzione.

Nell’elaborare le grandi decorazioni di edifici civili e sacri, gli artisti consegnavano i bozzetti alla Scuola perché fossero tradotti a mosaico. Era poi il maestro mosaicista che mediava e traduceva le proposte dell’artista-ideatore: quel pictor imaginarius che dà il titolo alla mostra inaugurata alle ore 18.00 nella Galleria della Scuola Mosaicisti del Friuli, con il saluto del presidente Stefano Lovison. Presenti anche il sindaco di Spilimbergo Enrico Sarcinelli e gli assessori Anna Bidoli ed Ester Filipuzzi. Nella ex Palazzina della Somsi, oggi Galleria espositiva della Scuola, si possono ammirare bozzetti preparatori, tavole dipinte e modelli, firmati da grandi artisti italiani e stranieri, tutti conservati nell’Archivio della Scuola. Sono queste opere delle testimoni, come ha detto il direttore Gian Piero Brovedani nella sua introduzione, dei tanti mosaici compiuti in cento anni di attività e hanno contribuito a rendere la Scuola protagonista assoluta dell’arte musiva.
La mostra sarà aperta eccezionalmente, come la Scuola, per tutto il fine settimana (sabato 23 e domenica 24 aprile) dalle ore 10.00 alle 19.00, con ingresso gratuito.

Grazie a una stretta collaborazione tra artigiani mosaicisti e commercianti di Spilimbergo si è realizzato per la prima volta il progetto Mosaici in vetrina dove opere di mosaicisti sono ospitate nelle vetrine del centro storico. Con una passeggiata inaugurale, conclusasi in piazza Garibaldi, si è evidenziata anche con la presenza di Silvano Pascolo, presidente di Confartigianato Imprese Pordenone, e di Paolo Rosset, presidente di Confcommercio Spilimbergo, le potenzialità di una sinergia che diventa espressione viva del territorio, una proposta che apre a nuovi scenari di partecipazione.

Alle ore 19.00, a conclusione della giornata, nuovamente a Palazzo Tadea si è svolta l’emissione del francobollo dedicato alla Scuola Mosaicisti del Friuli.

 

Inaugurazione mostra “Pictor Imaginarius” alla Galleria della Scuola Mosaicisti del Friuli

 

 

passeggiata in corso Roma

La passeggiata in corso Roma per inaugurare “Mosaici in vetrina”

 

22 aprile 2022