Image Alt

Inaugurazione del mosaico a Lignano Pineta

taglio del nastro mosaico Lignano 2021

È stato presentato domenica 27 giugno 2021 l’intervento a mosaico realizzato durante il Simposio di quest’anno allo stabilimento balneare 1 di Lignano Pineta. Evento giunto alla nona edizione, il Simposio di Mosaico, promosso da Giorgio Ardito presidente della Società Lignano Pineta, in collaborazione con la Scuola Mosaicisti del Friuli, è occasione per turisti e lignanesi di conoscere come nasce un’opera a mosaico.
Per una ventina di giorni sei mosaiciste, Nina Biagi, Isabella Petrangeli, Beatrice Tagliapietra, Ilaria Caputi, Sabrina Kurdic e Viviana Mora Strohmenger, allieve del corso di perfezionamento alla Scuola Mosaicisti del Friuli, sono state impegnate, a colpi di martellina e con una vasta gamma di smalti colorati, nell’esecuzione di Omaggio a Carlo Ciussi: un intersecarsi di fasce ondulate e regolari che invadono tutta la parete e attraversano il numero dell’ufficio balneare che campeggia al centro. Giorgio Ardito durante l’inaugurazione ne ha spiegato la nascita: grazie a un’intuizione della art director Lucia Ardito si è guardato a un dipinto murale firmato dal pittore udinese Carlo Ciussi (1930-2012) all’Auditorium di Milano. Attraverso una complessa rete di scambi e relazioni, sostenuta dalla volontà di dedicare un tributo visivo a un protagonista dell’arte regionale, il motivo regolare e geometrico che caratterizza la ricerca espressiva e formale di Ciussi è stato riprodotto sul muro dello stabilimento dopo un’opportuna preparazione della superficie piastrellata. Negli spazi rientranti, svuotati dalle piastrelle, le mosaiciste sotto gli occhi dei passanti hanno composto il mosaico nel quale c’è anche il contributo di quanti hanno voluto provare l’esperienza (e l’emozione) di impugnare una martellina e di maneggiare delle tessere e che domenica all’inaugurazione per vedere il risultato finale.
Apprezzamenti sono stati espressi dalle autorità presenti: i consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia Mauro Bordin, Mauro Di Bert e Maddalena Spagnolo, il consigliere della Regione del Veneto Fabiano Barbisan, l’assessore alle attività produttive del Comune di Spilimbergo Anna Bidoli, l’assessore alla cultura del Comune di Lignano Sabbiadoro Ada Iuri che ha evidenziato il proficuo rapporto tra l’ente pubblico e i soggetti privati che hanno a cuore il loro territorio. È questo il caso della Società Lignano Pineta, promotrice del Simposio di Mosaico, capace di sviluppare nel corso di quest’ultimo decennio una galleria a cielo aperto attraverso l’abbellimento dei vari stabilimenti balneari, oggetto anche di tour culturali nella cittadina balneare progettata da Marcello D’Olivo, con il suo parco delle sculture e le ville immerse nel verde.
A fianco a Giorgio Ardito, il presidente Stefano Lovison e il direttore Gian Piero Brovedani della Scuola Mosaicisti del Friuli, che concorrono al successo dell’iniziativa attraverso i loro migliori allievi per creare un’opera duratura nel tempo e vibrante alla luce che aiuta ad orientarsi e contraddistingue, assieme a numero e bandiera, i vari ingressi alla spiaggia di Pineta.
Ripercorrendo la passeggiata dalla zona dell’ex colonia marina si vedrà dunque il fondale animato immaginato dal pittore Gianni Borta per lo stabilimento balneare 7 (2016), i bagnanti di Luigi Del Sal al numero 5 (2018), le forme astratte di Giorgio Celiberti al bagno 4 (2017), il progetto urbano di Marcello d’Olivo allo stabilimento 3 (2019), i simboli di cielo e mare nello spazio d’attesa sottostante la fine della passeggiata sopraelevata nello slargo del piazzale (2011-2012-2013), al bagno 2 la sfera di Luciano Ceschia (2020) per giungere al mosaico recentemente concluso del bagno 1 con il vitale e colorato motivo grafico di Ciussi.
Le raffigurazioni e gli autori scelti dimostrano l’attenzione alla storia e all’arte del Friuli Venezia Giulia, la tecnica del mosaico si riallaccia a un sapere e a una tradizione artigianale propria della nostra regione: un valido biglietto da visita del nostro territorio.

 

le mosaiciste protagoniste del Simposio 2021

Le mosaiciste del Corso di Perfezionamento che hanno realizzato il mosaico allo Stabilimento balneare 1.

 

 

 

Leggi un’altra notizia in merito

 

30 giugno 2021