Image Alt

Scuola Mosaicisti del Friuli

Foto Maestro Kii

Incontro con l’artista…Toyoharu Kii

Toyoharu Kii è l’artista giapponese di fama internazionale ospitato quest’anno dalla Scuola Mosaicisti del Friuli, per svolgere il workshop cui hanno partecipato gli allievi del Corso III. Toyoharu Kii nasce nel 1953, a Ehime, in Giappone. In seguito agli studi presso l’Università d’Arte di Tokyo, dove per la prima volta conosce il mosaico durante il corso di pitturamurale, si trasferisce, dal 1980 al 1982, a Firenze e qui sviluppa e matura la sua formazione artistica. Tornato in Giappone apre il suo studio di mosaico, Atelier ING, e inizia a ricevere importanti commissioni per rivestire, utilizzando il mosaico, estese superfici architettoniche di edifici pubblici e privati.

A questi lavori si affianca una fiorente produzione di opere musive autonome, prediligendo l’uso del marmo “Biancone”, che l’artista è invitato ad esporre oltre che in Giappone in numerosi paesi esteri come gli Stati Uniti, la Russia, la Turchia, la Francia e l’Italia, ricevendo numerosi riconoscimenti e premi. Kii, oltre all’attività artistica, si dedica anche a quella di docenza alla Musashino Art University e alla Kanazawa Art University.

Il Maestro Kii, durante lo stage svolto alla Scuola Mosaicisti insieme agli allievi del Corso Terzo coordinati dalle maestre Serena Leonarduzzi e Cristina De Leoni, ha realizzato due opere musive formate da singoli moduli eseguti da ciascun allievo. In uno dei mosaici il soggetto principale è un drago (simbolo di forza creativa), nell’altro la protagonista è un’immagine rappresentativa di un breve poema giapponese che ci invita alla meditazione. Ed è proprio questa ricerca di armonia ed equilibrio che accompagna l’artista nella realizzazione dei suoi lavori.

Gli allievi della Scuola sono stati entusiasti di lavorare col Maestro Kii in una bella atmosfera di concentrazione e condivisione. Le opere, in fase di completamento, saranno esposte e visibili al pubblico in occasione della mostra annuale Mosaico&Mosaici che inaugurerà il 26 luglio 2019.

Leave a comment

Pagina in fase di aggiornamento

Ci scusiamo in anticipo se trovate contenuti mancanti, stiamo ancora lavorando sulla pagina.

Potete comunque navigare senza nessun problema.

Grazie per la pazienza.