Image Alt

Scuola Mosaicisti del Friuli

Pietro Ronzat tra i due mosaicisti vincitori del premio nel 2019

Premio “Pietro Ronzat” per gli allievi del terzo corso

Per il terzo anno consecutivo la Società SEPOL srl con il suo presidente Pietro Ronzat intende sostenere e riconoscere i futuri professionisti del mosaico. Lo fa con un premio che, nonostante la complessità del periodo che stiamo vivendo, vuole evidenziare le qualità tecniche e ideative degli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli giunti alla fine del percorso formativo triennale.

Una commissione composta da due docenti della Scuola e dal presidente della Società SEPOL srl, Pietro Ronzat, appassionato d’arte, selezionerà il miglior mosaico, per tecnica ed espressività, tra tutti quelli eseguiti come saggio finale durante l’esame di qualifica.

In questo periodo tutti gli allievi della Scuola Mosaicisti del Friuli sono impegnati nell’esecuzione di un saggio a mosaico che certifica la loro promozione alla classe superiore. Dal 4 maggio infatti, a seguito dell’Ordinanza n.12 emessa dal Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, sono stati riaperti i laboratori di mosaico e terrazzo e così, a fianco delle lezioni teoriche a distanza, si è potuta riprendere la formazione pratica e artigianale rimasta interrotta proprio perché non attuabile on line.

Il Premio “Pietro Ronzat”, indirizzato agli allievi che hanno concluso l’ultimo anno e si apprestano ad entrare nel mercato del lavoro come mosaicisti, sarà assegnato alla fine di giugno nell’ambito della cerimonia di consegna degli attestati di qualifica per “Maestro Mosaicista”.

L’opera premiata verrà in seguito esposta presso la Scuola Mosaicisti del Friuli, così da poter essere ammirata da tutti i visitatori e ovviamente inserita nel percorso della mostra Mosaico&Mosaici 2020 che anche quest’estate riempirà gli spazi della Scuola.

Regolamento del Premio “Pietro Ronzat”

 

premio Pietro Ronzat

PREMIO PIETRO RONZAT EDIZIONE 2019, Spilimbergo, (da sx) Pietro Ronzat tra i due studenti vincitori Chiara Platolino e Luis Sobejano Guerra, il direttore della Scuola Mosaicisti del Friuli Gian Piero Brovedani, il presidente della Scuola Mosaicisti del Friuli Stefano Lovison, il sindaco di Spilimbergo Enrico Sarcinelli.